Agenda Eventi
 Utenti On Line Riduci
Persone Online Persone Online:
Visitatori Visitatori: 5
Membri Iscritti: 0
Totale Totale: 5

 CONVEGNO FINALE PROGETTO LIFE CONOPS
                                                                                                                                                                                 




“Gestione sostenibile delle zanzare invasive nel progetto LIFE CONOPS”

BOLOGNA

Sala "20 maggio 2012", Terza Torre, Viale della Fiera 8

16-17 APRILE 2018

Il progetto Life CONOPS (LIFE12 ENVGR/000466) finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma LIFE + Environment Policy and Governance e avviato nel 2013, si avvia a conclusione.

A Novembre 2018 si concluderanno tutte le attività del progetto.

Il convegno è quindi l’occasione per presentare e discutere i principali risultati ottenuti e il programma di follow up previsto, affiancati dalla presenza di relatori impegnati in alcuni dei più importanti progetti europei che si occupano di vettori e malattie trasmesse.

Il problema delle specie di zanzara invasive quali Aedes albopictus, Aedes aegypti, Aedes atropalpus, Aedes koreicus, Aedes japonicus e Aedes triseriatus, è ben evidente in ambito europeo come dimostrano l’incremento del numero di segnalazioni in differenti paesi europei e i rischi sanitari connessi alla capacità vettoriale di alcune di queste zanzare.

Negli ultimi anni nei paesi del sud dell’Europa si sono verificate diverse epidemie di Chikungunya e Dengue, malattie trasmesse efficacemente da Ae. albopictus. Sarebbe auspicabile perciò che i responsabili della sorveglianza e del controllo dei vettori negli stati membri dell’Unione Europea valutassero la necessità di incrementare la loro capacità di condurre attività di prevenzione e controllo.

Dopo decenni di assenza, Ae. aegypti è stata registrata nuovamente in alcune aree della regione Europea (Sud della Russia, Abcasia, Georgia e Turchia). Ae. aegypti è il vettore della recente epidemia di Dengue 1 a Madeira (Portogallo) che ha provocato circa 2000 casi ed è stata responsabile della più grave epidemia di Dengue documentata in Europa verificatasi nel 1927-1928, quando circa il 90% della popolazione di Atene fu infettato e più di mille persone morirono.

Modelli correnti stimano che il rischio di trasmissione della Dengue nel bacino del Mediterraneo sia incrementato in relazione all’impatto dei cambiamenti climatici. I paesi mediterranei sono particolarmente esposti alle malattie trasmesse dalle zanzare a causa dell’elevata densità di zanzare e per la durata prolungata del loro periodo di attività stagionale.

Il progetto LIFE CONOPS ha sviluppato una strategia per incrementare la capacità di rilevamento precoce in caso di introduzione di nuove specie di zanzara invasive in Grecia e in Italia e perciò aumentare la possibilità di una loro eliminazione immediata, prima che riescano a stabilirsi in aree estese.

Per accrescere l’efficienza nella sorveglianza delle zanzare invasive è stato anche sviluppato un prototipo di trappola che combina le sostanze attrattive coi metodi di cattura. Inoltre sono state identificate ed estratte da piante della flora mediterranea nuove sostanze biodegradabili quali oli essenziali, testati per la loro efficacia repellente e insetticida e la selettività d’azione.

Nel corso del progetto sono stati stimati i costi socio-economici dovuti all’introduzione e all’insediamento delle zanzare invasive tenendo conto dei possibili impatti multipli sulla salute umana ed animale che inducono cambiamenti negli stili di vita e richiedono attività di controllo e programmi educativi. La sorveglianza delle zanzare richiede l’impegno sia del settore pubblico che privato. Sono stati analizzati i costi sostenuti in Emilia-Romagna dai cittadini per proteggersi dalla Zanzara Tigre e questi dati hanno fornito un quadro di informazioni in precedenza non disponibili qui presentati per la prima volta.

Alcune delle azioni chiave sviluppate dal progetto LIFE CONOPS verranno incluse in modo permanente nei compiti degli organi di sanità pubblica e degli enti che si occupano del controllo delle zanzare per garantire:

  • la prosecuzione dell’attività di sorveglianza nei punti a rischio di introduzione;

  • la continuazione delle attività di divulgazione attraverso articoli, pubblicazioni ed interviste;

  • il mantenimento e l’aggiornamento del sito ufficiale del progetto (http://www.conops.gr) per almeno cinque anni dopo il termine del progetto come strumento di supporto alle autorità della sanità pubblica in Grecia e in Italia e come piattaforma di divulgazione sul tema delle zanzare invasive al fine di consentire lo scambio di dati tra i beneficiari.

La partecipazione all'evento è gratuita.

Sono stati richiesti i crediti formativi (ECM) per le seguenti figure sanitarie: medici, veterinari, tecnici della prevenzione, biologi, assistenti sanitari, infermieri. 



  RIVEDI O SCARICA I VIDEO DELLE PRESENTAZIONI REGISTRATE IN STREAMING

Lunedì 16.04.2018 (MATTINA - prima parte):   visualizza  -   scarica i video
Lunedì 16.04.2018 (MATTINA - seconda parte):   visualizza  -   scarica i video
Lunedì 16.04.2018 (POMERIGGIO):   visualizza  -   scarica i video
 
Martedì 17.04.2018:   visualizza  -   scarica i video



Di seguito è possibile scaricare le presentazioni dell'evento in formato PDF per gli utenti registrati al sito accedendo con le proprie credenziali.